Presentazione e obiettivi formativi

Laurea in Ingengeria Aerospaziale

Il Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale ha lo scopo di iniziare un percorso formativo finalizzato alla progettazione, gestione e collaudo di veicoli e vettori in ambito aeronautico e spaziale e dei relativi sottosistemi per applicazioni civili, industriali e scientifiche. Lo studente deve quindi acquisire una solida preparazione di base tecnico-scientifica applicandosi, oltre che ai campi comuni all’ingegneria industriale (meccanica dei fluidi, meccanica dei solidi, termodinamica, scambio termico, elettrotecnica, e altri), anche a filoni culturali specifici quali l’Aerodinamica, le Strutture Aerospaziali, la Dinamica del Volo, gli Impianti e Sistemi di Bordo. Nelle applicazioni prettamente aerospaziali, inoltre, è indispensabile possedere anche gli strumenti scientifici di base utili per operare in modo coordinato e sinergico con altri ambiti scientifici (quali, ad esempio, quello dell’Astronomia e le Scienze Planetarie, delle Bioscienze, della Fisica della Materia e dello Spazio), per cui lo studente deve dimostrare anche un’apertura intellettuale che gli consenta di affrontare la continua richiesta d’innovazione per prestazioni al limite delle conoscenze tecnologiche.

Sbocchi occupazionali

La Laurea in Ingegneria Aerospaziale mira a fornire capacità professionali quali: – operare nelle industrie nazionali ed internazionali del settore; – gestire efficacemente rapporti con le agenzie ed enti spaziali; – interfacciarsi con enti pubblici e privati per la sperimentazione in campo aerospaziale.

LEARN MORE

Dalla triennale alla magistrale

Dal Corso di Laurea di 1° livello in Ingegneria Aerospaziale dell’Università di Padova è possibile accedere al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Aerospaziale. Tale accesso è garantito a tutti gli studenti che abbiano ottenuto un voto finale superiore o uguale a 84/110. Gli studenti che abbiano conseguito la laurea di primo livello in una disciplina dell’ingegneria industriale (classe L9) anche presso altri atenei, ma con una votazione superiore o uguale a 105/110 hanno l’accesso garantito. Negli altri casi l’accesso è possibile a patto che siano rispettati altri criteri. Informazioni complete sull’accesso alla laurea magistrale sono riportate nel regolamento.